MAF Museo Archeologico Forlimpopoli - LA RELIGIONE A FORLIMPOPOLI NELLA STORIA

In occasione delle festività pasquali, andiamo alla ricerca delle tracce di devozione e religiosità a Forlimpopoli: quali divinità si veneravano prima dell’arrivo del Cristianesimo? E quali sono le prime tracce archeologiche di devozione cristiana?

 

Da Iside a Maria, dagli imperatori divinizzati a San Rufillo, scopriremo come, dai tanti dèi del mondo romano, anche a Forlimpopoli si è giunti a venerare un solo Dio.

 

Riceverai i biglietti via email, controlla anche nella posta indesiderata.

  • devozione e religiosità
  • divinità del passato
  • tracce archeologiche di devozione cristiana
Incluso
  • ingresso al Museo Archeologico
  • visita guidata
Durata1 Ora
LingueItaliano
Informazioni importanti

Il biglietto è valido per la data selezionata ed è rimborsabile solo in caso di mancata attivazione del servizio da parte del Museo. Per informazioni: 337 118 0314 | maf@comune.forlimpopoli.fc.it

Luogo dell'evento

Per chi arriva da Forlì e da Cesena con il 92 si può scende alla fermata "Centro Forlimpopoli".
Museo Archeologico di Forlimpopoli
P.za Antonio Fratti, 5, 47034 Forlimpopoli, FC, Italia
Parcheggio in piazza Trieste (a pagamento tranne la domenica) accanto alla Rocca Parcheggio gratuito in piazzetta del Bersagliere (5 minuti a piedi) Se ci sono eventi in corso (Artusiana o Segavecchia ecc) piazza Trieste sarà sicuramente occupata.

Offerto da

Atlantide
47034 - Forlimpopoli
(1597)

Ulteriori informazioni

Ospitato nelle suggestive sale della Rocca Ordelaffa di epoca rinascimentale, il Museo civico Archeologico “T. Aldini” di Forlimpopoli – MAF – custodisce la storia della città di Forlimpopoli e racconta la vita quotidiana, i riti funebri e le tecniche costruttive di epoca preistorica, romana, medievale e rinascimentale.

 

Lungo il percorso, articolato su sei sale, è possibile ammirare le vestigia della cattedrale romanica del XII secolo, intitolata a Santa Maria foropopiliense, distrutta dall’esercito pontificio guidato dal cardinale Egidio d’Albornoz nel 1361, sui resti della quale venne successivamente eretta la Rocca. Il museo è intitolato al maestro forlimpopolese Tobia Aldini, archeologo e direttore del Museo dal 1972 al 2003.

a partire da
5,00 €
Scegli la data desiderata e prenota.